You are here

BRICKER

Involved researchers





Il progetto BRICKER, co-finanziato dall'Unione Europea, ha l'obiettivo di ridurre di almeno il 50% il consumo di energia negli edifici non residenziali di proprietà pubblica. Con un bilancio complessivo di quasi 13 milioni di euro, il Consorzio del progetto Coordinato da Acciona, intende sviluppare e testare una metodologia scalabile, replicabile e conveniente per la riqualificazione del patrimonio immobiliare esistente. Infatti gli immobili di proprietà degli enti pubblici rappresentano una quota considerevole del parco immobiliare esistente e data la grande visibilità e frequentabilità dello stesso (musei, teatri, municipi, etc.) nella vita sociale delle comunità, il settore pubblico europeo può contribuire sensibilimente nella realizzazione di edifici e servizi più efficienti, nonchè promuovere cambiamenti comportamentali nella società per creare maggior sensibilità sul tema del consumo di energia da parte dei cittadini e delle imprese.

Il consorzio e composto da PMI tecnologiche, organismi di ricerca, imprese edili, enti pubblici e un'agenzia per la comunicazione.  In dettaglio, il progetto si propone di sviluppare e dimostrare soluzioni di retrofitting efficienti e convenienti dal punto di vista energetico. L'asset chiave sta nella loro replicabilità su scala Europea affinchè architetti, progettisti, amministratori e utenti finali possano essere promotori e/o adottare queste soluzioni, aumentando così il mercato del retrofitting orientaro al basso consumo energetico gli edifici. Oltre allo sviluppo tecnologico e alla fase dimostrativa, il progetto intende garantire la più ampia diffusione e valorizzazione dei risultati ratraverso l'organizzazione di workshop per attori locali, seminari di formazione, stesura di best practices e attività di collaborazione con progetti correlati. 

Obiettivi: 

Il Consorzio di progetto mira ad ottenere una sensibile riduzione dei consumi di energia attraverso:

  • una metodologia sistematica per ottimizzare il processo di ammodernamento dell'edificio verso emissioni zero, sviluppato al fine di garantire contenimento dei costi di riqualificazione, scalabilità e replicabilità degli interventi, tenendo conto ddelle condizioni al contorno del processo di riqualificazione basate su parametri esterni (posizione geografica, clima, risorse economiche e sociali) e interni (struttura e involucro degli edifici, stato d'uso);
  • sviluppo di strategie di riduzione delbisogno energetico degli edifici, basato sul miglioramento del parametro di trasmittanza degli edifici (U-value) attraverso l'applicazione di materiali, tecnologie e tecniche di progettazione innovative;
  • sviluppo di strategie per la riduzione del consumo di energia, realizzando una effettiva integrazione e interazione tra un innovativo sistema per il riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell'aria (HVAC) e la fornitura di energia elettrica da fonti rinnovabili (RES) localmente disponibili, comprese le strategie di accumulo di energia termica
  • le interazioni efficaci dei flussi di energia tra edificio ed edifcio, tra edificio e rete elettrica, tra edificio e le reti di teleriscaldamento e di raffreddamento, migliorando le metodologie per l'interconnettività delle reti elettriche intelligenti grazie all'impiego di un efficace sistema di controllo energetico dell'intero edificio.

A livello di principio, gli edifici saranno considerati come unità di consumo energetico singole in grado di colloquiare con altri edifici, formando così distretti alta efficienza energetica e predisposti per il collegamento con altri distretti limitrofi. Queste "unità energetiche" saranno in grado di fornire servizi avanzati (energia elettrica e termica) per altri edifici nel loro quartiere, contribuendo ad una migliore gestione della rete attraverso strategie di gestione replicabile a livello distrettuale che potranno attrarre investimenti per la riqualificazione di intere aree urbane

Data: 
Tuesday, 1 October, 2013
Durata: 
48 months
Partners: 

Acciona
Fundación CARTIF
CEMOSA S.A.
EURAC
Fondazione Bruno Kessler - REET
Gobierno de Extremadura
Greencom SCRL
Onur Enerji
Ozyegin University
Purinova Sp.zo.o
Steinbeis Innovation GmbH
Laterizi Gambettola SRL
Province de Liège
Fundación Tecnalia
Université de Liège
Youris GEIE
Expander Tech S.L.

Finanziamento: 
EU FP7
Ruolo dell'Unità: 

ARES, attraverso attività di simulazione, acquisizione dati e analisi delle performance dei sistemi in fase di test, è coinvolta nello sviluppo di nuove metodologie e strategie di riduzione del consumo energetico al fine di integrare efficacemente un innovativo sistema HVAC con fonti di energia rinnovabile (RES).