You are here

Micro-cogenerazione

Events

Da martedì 28 febbraio a domenica 5 marzo 2017, le Venezie diventano una vetrina d’avanguardia del green thinking in occasione della Green Week, promossa da VeneziePost, Università degli Studi di Trento, Fondazione Bruno Kessler, Fondazione Edmund Mach, MUSE-Museo delle Scienze e Trentino Sviluppo, con la media partnership di Sette/Corriere della Sera ed Egea. Dopo il successo delle scorse edizioni, anche quest’anno la manifestazione sarà un forum di discussione sui grandi temi della green economy. La Green Week sarà divisa in due parti.

Per la prima volta dalla sua istituzione, l'European Energy Research Alliance (EERA) sta organizzando una conferenza scientifica quale occasione di incontro tra i ricercatori che operano nel settore energetico. EERA oggi rappresenta più di 175 enti di ricerca attivi in tutti i campi della ricerca nei settori energetici che possono contribuire sensibilmente alla riduzione dei fattori inquinanti (low-carbon energy).

Luigi Crema è stato invitato a presentare i recenti risultati delle attività di ricerca del gruppo ARES alla conferenza internazionale di Dresda dal titolo "Energy in future".

1 NOTTE, 300 CITTA' IN TUTTA EUROPA! Demo, laboratori, caffè e aperitivi scientifici, speed-dating con i ricercatori, dibattiti a due e flash talk, e tanto altro ancora! Per conoscere il mondo della ricerca trentina e i suoi protagonisti: ordinary people with an extraordinary job!

Sustainable Places 2015 è un evento annuale incentrato sull'efficienza energetica a livello di costruzione, distretto e città.

Il seminario, organizzato dall'unità di ricerca ARES, presenterà i risultati preliminari di un primo sistema ibrido che impiega soluzioni per l'accumulo di idrogeno e sistemi rinnovabili per la produzione di energia quale esempio saliente per dimostrare l'utilizzo dell'idrogeno come fonte di energia pulita.

ARES parteciperà alla conferenza internazionale Set Plan 2014 contribuendo con la sua visione nel settore dell'energia.

ARES è stato invitato a presentare l'attività di ricerca condotta da FBK in merito agli scenari energetici ditribuiti al 1° Summit Energetico intitolato "Europa Domani"- Quale Energia per il futuro?

ARES parteciperà al Forum Open Innovation a Mosca (Russia) per promuovere la tecnologia CSP sviluppata all'interno del progetto DIGESPO.

ARES parteciperà al workshop internazionale sulla tematica delle applicazioni per la produzione di calore con tecnologia solare legate al mondo industriale, organizzato nel quadro della missione congiunta di IEA SHC Task 49 e Solar Paces IV su "Integrazione di calore solare in processi industriali".

ARES sarà alla Conferenza Internazionale WREC 2014 presentando il lavoro di ricerca intitolato "SOLAR-BIOMASS SYSTEM FOR DISTRIBUTED MEDIUM-SIZE COGENERATION APPLICATIONS: PLANT’S OPERATION STRATEGY VALIDATION AND CONTROL ASSESSMENT".

Main activities

Il solare a concentrazione (CSP) è una tecnologia che produce elettricità concentrando la luce solare su una piccola area. Uno dei principali vantaggi degli impianti CSP è la generazione di energia con forte riduzione delle emissioni di biossido di carbonio (CO2) date dal mancato impiego di combustibili fossili, specialmente durante i picchi di domanda della rete elettrica. In questo modo, la tecnologia CSP può potenzialmente sostituire l'uso di impianti a combustibile fossile che emettono i gas a effetto serra e che causano il cambiamento climatico, contribuendo alla sostenibilità ambientale del nostro pianeta. Al giorno d'oggi, gli sforzi di ricerca su larga scala vanno nella direzione di migliorare le prestazioni della tecnologia CSP, al fine di ridurre i costi di sviluppo tecnologico e di favorire una penetrazione di questa tecnologia nel mercato globale, rendendola redditizia e compatibile quale fonte alternativa di energia pulita.

Un edificio intelligente è un nuovo modo di costruire e gestire le nostre case, al fine di renderle più efficienti e sostenibili, integrando le fonti energetiche rinnovabili disponibili a livello locale, in modo affidabile e sicuro. Diventa di fondamentale importanza affrontare il settore della riqualificazione degli edifici migliorandone i profili ambientali e di sostenibilità, ma allo stesso tempo è importante la promozione di nuovi modelli di interazione e la creazione di consapevolezza nelle nostre comunità inmerito alle buone pratiche per il risparmio energetico. In collaborazione con le famiglie, le scuole, le aziende, i governi e le organizzazioni no-profit le attività di ricerca potranno contribuire a creare delle "comunità intelligenti" in grado di educare ogni cittadino ad un uso consapevole dell'energia, riducendo la bolletta energetica e contribuendo così a migliorare l'ambiente in cui oggi viviamo.

News

Benvenuti alla 5a uscita della newsletter sulle attività del progetto BRICKER

ARES partecipa all'assemblea generale di due giorni del progetto STAGE STE a Friburgo (Germania) per presentare i principali progressi tecnici svolti nelle varie aree tematiche in cui ARES è coinvolta e pianificate le attività future.

ARES ha partecipato alla riunione di due giorni del comitato scientifico ITPAR all'interno del Programma di Ricerca Avanzata India-Trento ITPAR III (2012-2015).

L'attività di ARES presentata nella 3a Newsletter del progetto BRICKER

L'editore scientifico ELSEVIER ha recentemente rilasciato i dati di accesso di alcune pubblicazioni ARES per l'anno 2014.

Intervista al responsabile dell'unità ARES, Luigi Crema, in merito alle strategie per diffondere la tecnologia basata su sistemi solari a concentrazione.

ARES ha partecipato al tavolo di lavoro italiano nell'ambito dei progetti H2020 organizzato da ENEA a Roma.

ARES parteciperà alla Conferenza Set Plan 2014 contribuendo con la sua visione nel settore dell'energia.

Welcome to this second issue of the BRICKER project newsletter

ARES partecipa all'incontro di due giorni del progetto EDEN che si terrà a Treviso (Italia) per discutere lo stato di avanzamento del progetto e per pianificare le attività future.

Benvenuti a questa prima edizione della newsletter del progetto BRICKER. Il suo scopo è quello di raggiungere tutti coloro che hanno interesse a diffondere le buone pratiche per ridurre il consumo di energia sugli edifici pubblici esistenti.

ARES ha partecipato ad un primo meeting ristretto del gruppo di coordinamento del progetto BRICKER per verificare il mantenimento degli obiettivi e delle attività pianificate.

Il progetto BRICKER ha lanciato il nuovo sito web che vuole diventare una piattaforma per la diffusione e lo scambio di soluzioni di retrofit applicate agli edifici pubblici non residenziali.

Projects

INSHIP mira alla definizione di un programma comune di ricerca e innovazione (ECRIA - European Common Research and Innovation Agenda) che coinvolga i principali istituti europei con attività rilevanti e riconosciute sul solare a concentrazione (SHIP - Solar Heat for Industrial Processes) per integrare e coordinare sviluppo e applicazione di queste tecnologie nel settore industriale.

Il progetto ha l'obiettivo di sviluppare soluzioni energetiche che permettono di ridurre di almeno il 50% il consumo di energia negli edifici non residenziali di proprietà pubblica. Il consorzio, composto da PMI tecnologiche, organismi di ricerca, imprese edili, enti pubblici e un'agenzia per la comunicazione, intende fornire soluzioni di retrofitting innovative e replicabili su larga scala che saranno testate a livelllo dimostrativo in tre contesti reali (Belgio, Spagna e Turchia) durante il progetto.

ARES ed FBK fornirà un importante contributo all'interno del progetto per la realizzazione della casa intelligente e connessa del MIT - MEL che prevede la realizzazione di un sito dimostrativo per le tecnologie e sistemi energetici innovativi.

MISTICO intende sviluppare un nuovo sistema di m-CHP per applicazioni distribuite e abitazioni domestiche attraverso lo studio di sistemi fotovoltaici a concentrazione (Concentrated Photo Voltaic - CPV) di natura ibrida per migliorare l'efficienza complessiva dell'intero sistema di produzione energetica.

Il progetto DIGESPO mira a costruire un sistema modulare di micro cogenerazione (m-CHP) basata su tecnologia solare a concentrazione (CSP) combinata con un motore di Stirling. Questa tecnologia scalabile potrà essere opportunamente dimensionata per realizzare unità m-CHP e fornire energia elettrica, riscaldamento e raffreddamento ad abitazioni domestiche e piccoli edifici commerciali, industriali e/o pubblici.

SolTec mira a realizzare un nuovo concetto di sistema per il raffreddamento/riscaldamento basato su tecnologia solare a doppio ciclo di assorbimento/deassorbimento per il riscaldamento e il raffreddamento delle abitazioni domestiche.

Biodomus ha l'obiettivo di sviluppare un sistema dimostrativo per la cogenerazione di energia elettrica e termica da stufe domestiche.

Tools and facilities

La CASA SOSTENIBILE si pone come strumento per l'avanzamento della ricerca nell'ambito degli "Edifici intelligenti" (Smart Building) e perciò come un laboratorio vivente a tutto tondo. Ha una superficie interna di circa 32 metri quadrati ed è dotata di sistema energetico integrato solare-biomassa. Il laboratorio è orientato a testare, anche congiuntamente, tecnologie energetiche e ICT innovative in un ambiente reale.

Il laboratorio è attrezzato per sperimentare la gestione della produzione di energia elettrica e termica. È organizzato in due diverse aree di lavoro: la prima è dedicata alla generazione elettrica e all’analisi della combustione, la seconda dedicata alla produzione di energia termica e alle modalità di stoccaggio della stessa.