You are here

Accumulo di Idrogeno

Events

Tutte le fonti e i vettori energetici, pur con apporti e pesi molto diversi, vanno tenuti nella dovuta considerazione per il contributo attuale e potenziale alle soluzioni più adeguate. Anche l’idrogeno e le sue tecnologie stanno acquisendo considerazioni e ruoli crescenti. Le tematiche affrontate sono: le tecnologie dell’idrogeno: il quadro di riferimento; l’idrogeno e le celle a combustibile nel futuro dei combustibili fossili; tecnologie innovative per l’accumulo; energia pulita e a costi accessibili con lo stoccaggio dell’idrogeno.

La conferenza più nota al mondo nel campo delle tecnologie energetiche a idrogeno e fuel cells dell'IAHE (Associazione Internazionale per l'Energia idrogeno)

ARES è invitato alla conferenza "European Fuel Cell Technology & Application - Piero Lunghi " per presentare il lavoro intitolato "Isochoric Differential Apparatus: an enhancement of classic Sievert instrument" che descrive parte dell'attività e dei recenti risultati raggiunti nel progetto EDEN.

I risultati del progetto EDEN sono stati selezionati per una presentazione orale al prossimo evento FCH JU Programme Review Days

Luigi Crema è stato invitato a presentare i recenti risultati delle attività di ricerca del gruppo ARES alla conferenza internazionale di Dresda dal titolo "Energy in future".

1 NOTTE, 300 CITTA' IN TUTTA EUROPA! Demo, laboratori, caffè e aperitivi scientifici, speed-dating con i ricercatori, dibattiti a due e flash talk, e tanto altro ancora! Per conoscere il mondo della ricerca trentina e i suoi protagonisti: ordinary people with an extraordinary job!

I risultati dell'attività di ricerca e una tavola rotonda sull'importanza dei sistemi per l'accumulo dell'idrogeno e le loro applicazioni caratterizzeranno l'evento conclusivo del progetto EDEN

Lo scopo di HYCELTEC 2015 è di mettere in evidenza i recenti sviluppi nel campo della scienza e delle tecnologie delle celle a combustibile, dei sistemi ad accumulo di idrogeno e su batterie avanzate attraverso un forum di discussione interdisciplinare esteso non solo alla comunità scientifica iberica, ma anche ad esperti di tutto il mondo.

Il seminario, organizzato dall'unità di ricerca ARES, presenterà i risultati preliminari di un primo sistema ibrido che impiega soluzioni per l'accumulo di idrogeno e sistemi rinnovabili per la produzione di energia quale esempio saliente per dimostrare l'utilizzo dell'idrogeno come fonte di energia pulita.

Luigi Crema, responsabile dell'unità di ricerca ARES, è stato invitato dall'Ambasciata italiana a Seoul per partecipare a un simposio bilaterale sul tema "Idrogeno e celle a combustibile - Problemi attuali e prospettive" dove esperti italiani e coreani si incontreranno per discutere e approfondire le future modalità di collaborazione in questo importante tema legato alle fonti rinnovabili per la produzione di energia.

Il seminario tratterà un nuovo approccio per la funzionalizzazione e caratterizzazione di idruri metallici su scala nanometrica, discutendo i progressi compiuti verso l'uso pratico di idruri nelle soluzioni per l'accumulo di idrogeno e gli ostacoli che ancora riducono l'applicazione di tali materiali su larga scala.

Lo stato di avanzamento del progetto EDEN coordinato da ARES -FBK sarà presentato al 9° Simposio Internazionale "Hydrogen & Energy" che si terrà ad Emmetten (Svizzera)

ARES parteciperà alla conferenza internazionale Set Plan 2014 contribuendo con la sua visione nel settore dell'energia.

L'unità ARES sarà presente alla Conferenza Internazionale NanotechItaly 2014 per presentare l'attività di ricerca sui sistemi ad accumulo di idrogeno con il poster "Differential pressure apparatus: an enhancement of classic Sievert instrument".

ARES è stato invitato a presentare l'attività di ricerca condotta da FBK in merito agli scenari energetici ditribuiti al 1° Summit Energetico intitolato "Europa Domani"- Quale Energia per il futuro?

Main activities

L'attività di ricerca nel campo delle tecnologie dell'idrogeno riguarda la produzione e l'utilizzo dell'idrogeno per diverse applicazioni fisse, mobili o portatili. Nel settore dell'energia, l'idrogeno è un mezzo ideale per applicazioni di accumulo di energia.Diverse soluzioni, infatti, sono "carbon neutral" e possono rivestire un ruolo importante nelle modalità future di approvigionamento e immagazinamento dell'energia in sostituzione delle soluzioni oggi basate su combustibili fossili, aprendo così ad un nuovo mercato dell'energia nel rispetto dell'ambiente e del clima per sostenere la necessaria transizione verso una società veramente sostenibile.

News

CH2P aims at building a transition technology for early infrastructure deployment, developing a new technology for the future network of HRS, using widely available carbon-lean natural gas (NG) or bio-methane to produce hydrogen and power through Solid Oxide Fuel Cell (SOFC) technology. Luigi Crema, Head of the ARES, is the project coordinator.

L’associazione H2it presenta ufficialmente ai ministeri dei Trasporti dell’Ambiente e di quello dello Sviluppo economico la bozza del piano per lo sviluppo delle infrastrutture necessarie per la diffusione dell’idrogeno nel trasporto in Italia. L'unità ARES ha svolto il ruolo di coordinatore scientifico dell'intero lavoro tuttora sotto esame dei ministeri competenti.

Luigi Crema invitato in qualità di esperto al seminario promosso nell’ambito degli incontri per i Cinquant’anni dell’Ugis con la collaborazione di H2It e Fast.

Michal Otyepka illustrerà i successi nel campo della funzionalizzazione del grafene.

ARES, in qualità di coordinatore scientifico, partecipa ai gruppi di lavoro del piano Mobilità Idrogeno Italia che si è tenuto a Venezia per avanzare il lavoro sul piano nazionale.

ARES ha partecipato alla conferenza internazionale EFC 2015 - European Fuel Cell Technology & Application - Piero Lunghi Conference con il lavoro intitolato "Isochoric Differential Apparatus: an enhancement of classic Sievert instrument" che illustra alcuni recenti risultati ottenuti nel progetto EDEN.

I risultati del progetto EDEN presentati all'FCH JU Programme Review Days

FBK con l'unità di riceca ARES è coordinatore scientifico di “Mobilità Idrogeno Italia” per la proposta di un piano nazionale di sviluppo delle infrastrutture per il rifornimento di idrogeno nei trasporti

ARES ha partecipato alla seconda edizione del workshop internazionale "II WORKSHOP INTERNAZIONALE INGEGNERIA DEI MATERIALI - UFRN" in Brasile.

I risultati del progetto EDEN presentati in dettaglio all'evento finale del progetto BOR4STORE.

ARES ha organizzato l'evento finale del progetto EDEN

Luigi Crema, responsabile dell'unità di ricerca ARES, ha presentato i risultati del progetto EDEN in conferenza plenaria dal titolo "Novel hydrogen based power to power system: integration between reversible SOFC-SOE and a new hydrogen storage tank" all'evento HYCELTEC 2015 - 5a edizione della conferenza iberica sull'idrogeno

Luigi Crema, responsabile dell'unità di ricerca ARES, è stato invitato a HYCELTEC 2015 - 5a edizione della conferenza iberica sull'idrogeno, le celle a combustibile e le batterie avanzate per tenere una conferenza plenaria sulle soluzioni innovative per l'accumulo di idrogeno allo stato solido.

ARES ha coordinato e partecipato ad un meeting di due giorni del progetto EDEN tenutosi in Muelheim-Kaerlich (Germania) per discutere lo stato di avanzamento del progetto e per pianificare le attività future.

Luigi Crema parteciperà alla presentazione dei risultati dello studio sulle soluzioni tecnologiche per l'accumulo di energia promosso da FCH JU, che si terrà il 18 marzo a Bruxelles, relazionando brevemente in merito all'attività condotta dal gruppo di ricerca di di N.ERGHY (di cui Crema è componente del Comitato Direttivo) sulle celle a a combustibile e l'idrogeno RESEARCH GROUPING ON FUEL CELLS AND HYDROGEN - N.ERGHY.

ARES sarà presente al 9th International Symposium “Hydrogen & Energy” con un articolo sull'attività di ricerca condotta nel progetto EDEN intitolato "New concept for thermal management in a hydrogen tank"

ARES partecipa all'incontro di due giorni della Flagship Graphene che si tiene a Bruxelles (Belgio) per discutere lo stato di avanzamento del progetto e per pianificare le attività future.

ARES partecipa all'incontro di due giorni del progetto EDEN che si terrà a Treviso (Italia) per discutere lo stato di avanzamento del progetto e per pianificare le attività future.

ARES ha organizzato e parteciperà al Review Meeting del progetto EDEN per rendicontare l'attività svolta sino ad oggi ai revisori incaricati dalla Comunità Europea al controllo dello stato di avanzamento del progetto.

Luigi Crema, ricercatore FBK e responsabile dell'Unità ARES (ricerca applicata sui sistemi di energia), è stato eletto ne Consiglio di coordinamento di "N.ERGHY", l'organizzazione europea con sede a Bruxelles, che ha il compito di promuovere, sostenere e accelerare la ricerca e lo sviluppo sulle celle a combustibile e l'idrogeno.

Projects

CH2P mira a costruire una tecnologia di transizione per ridurre le emissioni in atmosfera causate dal settore dei trasporti e incentivare l'installazione di nuove stazioni di rifornimento a idrogeno (HRS - Hydrogen Refuelling Station) utilizzando gas naturale o bio-metano per produrre idrogeno ed energia elettrica attraverso la tecnologia Solid Oxide Fuel Cell (SOFC ) reversibile.

Con la Flagship Grafene, l'Europa ha lanciato una nuova forma di iniziative di ricerca congiunte, coordinate su scala europea senza precedenti. Infatti, la Flagship Grafene riunisce un consorzio accademico-industriale che mira a una svolta per l'innovazione tecnologica sui temi del grafene, un materiale dalle proprietà uniche il cui impiego è in espansione in diversi settori appplicativi.

Il progetto intende sviluppare una soluzione completa per l'accumulo di energia, basata su un sistema per stoccaggio di idrogeno allo stato solido, da impiegare in tempo reale in soluzioni ad isola o nelle reti di fornitura di energia elettrica distribuite al fine di integrare al meglio e mitigare gli effetti intermittenti delle fonti energetiche rinnovabili con la locale domanda di energia.

Tools and facilities

Il Laboratorio per lo studio di tecnologie per l'accumulo di idrogeno allo stato solido (Hydrogen Solid State Storage - Hy3S) è attrezzato per condurre attività di ricerca e caratterizzazione di materiali innovativi per applicazioni di accumulo di idrogeno.